Seguimi:

5 modi per migliorare il nostro benessere mentale attraverso il corpo

Psicologo e Psicoterapeuta Ascoli Piceno e Teramo

  • Home
  • 5 modi per migliorare il nostro benessere mentale attraverso il corpo

Gli antichi greci riconobbero il legame inscindibile tra la mente e il corpo. La medicina occidentale si sta lentamente riappropriando di questa nozione, grazie al lavoro degli scienziati e dei ricercatori che continuano a dimostrare più e più volte che c'è un forte legame tra la nostra salute fisica e la nostra salute mentale.

Se ti senti giù e non sai perché, o se siete preoccupati per la vostra situazione finanziaria, assumere il "pensiero positivo" potrebbe non essere la soluzione. A volte, il miglior trattamento consiste nel fare qualcosa di diverso con il tuo corpo, non solo con la tua mente.

Come psicoterapeuta, ho la fortuna di lavorare in un poliambulatorio che si occupa della salute in senso globale, grazie all'offerta di cure proposte dai vari specialisti, dall'ortopedia alla pneumologia. Lavorare con i medici per il trattamento di tutta la persona è fondamentale per affrontare lo stato generale di salute e benessere dei pazienti.
Se siete alle prese con lo stress psicologico, ci sono molti modi per affrontare il problema. Ecco cinque semplici strategie che permettono di guarire la mente attraverso il corpo:

1. Camminare per ridurre i sintomi depressivi.

Diversi studi dimostrano che l'attività fisica può essere un elemento efficace per i problemi di salute mentale, senza avere a che fare con attività di cardio intenso per raccogliere i frutti. Gli studi indicano che 200 minuti di camminata a settimana (meno di 30 minuti al giorno) riducono notevolmente i sintomi depressivi e migliorano la qualità della vita
Ma non solo le persone con depressione possono sperimentare i benefici per la salute mentale del semplice camminare. Facendo passeggiate regolari aumenta la salute emotiva pure per le persone che non sono depresse.

2. Il sorriso per diminuire il dolore fisico.

I ricercatori hanno scoperto che c'è qualche verità dietro al vecchio detto, "buon viso a cattivo gioco." Se state provando dolore, sorridere può aiutare a sentire il disagio meno intensamente. Accigliarsi, d'altra parte, può intensificare il dolore.
Gli studi mostrano come il sorridere influenzi lo stato fisico: un sorriso può diminuire la frequenza cardiaca durante un'attività stressante, anche se non ti senti felice. Così la prossima volta che stai per sottoporti a una procedura dolorosa, pensa al tuo "luogo felice", o ad una battuta divertente, e potresti non sentire tanto male.

3. Fare respiri profondi per migliorare la capacità di attenzione.

Pochi minuti di respirazione profonda possono migliorare la vostra concentrazione, e contare i respiri può essere particolarmente utile se siete di fronte ad un multitasking pesante.
Gli studi dimostrano che le persone che hanno difficoltà nell'esecuzione di test multitasking e l'esecuzione di attività che richiedono una grande concentrazione, prendendo qualche respiro profondo sono in grado di fornire una risposta immediata e a fuoco, possono cioè migliorare le prestazioni.

4. Fare yoga per ridurre lo stress e i sintomi di PTSD.

Quasi tutti coloro che amano lo yoga probabilmente già sanno che può ridurre lo stress. La ricerca mostra come lo yoga aumenti il livello di acido gamma-amminobutirrico (GABA) (un neurotrasmettitore). E l'aumento dei livelli di GABA può contrastare l'ansia e altre patologie psichiatriche.

Gli studi hanno anche scoperto che lo yoga favorisce le persone con disturbo da stress post-traumatico (PTSD). Rispetto ad un gruppo di controllo, le persone traumatizzate che praticano lezioni di yoga mostrano una significativa diminuzione dei sintomi di PTSD.

5. Sollevare pesi per combattere l'ansia.

Circa il 15 per cento della popolazione riferisce frequenti attacchi di ansia, che possono durare in genere da 15 a 30 giorni al mese, con sintomi quali nervosismo, paura, apprensione, e preoccupazione. Senza terapia, l'ansia può portare a disturbi del sonno, sintomi psicosomatici, cattive condizioni di salute, e limitazioni fisiche.

Gli studi dimostrano che il sollevamento pesi è un aiuto significativo per ridurre i sintomi d'ansia. Forse la migliore notizia è che non c'è bisogno di fare sollevamento pesi professionistico per raccogliere i frutti. Gli studi dimostrano che l'allenamento ad una moderata intensità è più efficace nel ridurre l'ansia dell' allenamento ad alta intensità.

Costruire il muscolo mentale

Costruire la forza mentale non consiste soltanto nel cambiare il proprio modo di pensare. A volte, alcune semplici modifiche alla vostra routine fisica possono essere determinanti per l'addestramento del vostro cervello, un aiuto in più per il benessere della nostra mente.

Fonti:

Dott. Massimo Amabili
Psicologo e Psicoterapeuta Ascoli Piceno e Teramo