Seguimi:

Sei un single di natura? Come fare a comprendere se è lo stile di vita più adatto a te?

Psicologo e Psicoterapeuta Ascoli Piceno e Teramo

  • Home
  • Single di natura

Stereotipati, stigmatizzati ed ignorati, eppure i single sono felici e scelgono uno stile di vita diverso.

Secondo la Dott.ssa Bella De Paulo, docente di Psicologia per l’Università di Santa Barbara in California, negli USA oltre il 40% degli adulti della nazione - oltre 87 milioni di persone - sono divorziati, vedovi o sono sempre stati single. Ci sono più famiglie composte da persone singole che vivono da sole che da genitori sposati con i loro figli. Gli americani trascorrono la maggior parte della loro vita da adulti singoli piuttosto che da sposati.
Molte delle persone single di oggi hanno lavori interessanti, possiedono case e una fitta rete di amici. Questo non è il 1950, i single possono fare sesso senza sposarsi, e possono crescere bambini intelligenti, di successo e felici. Dovrebbe essere un bel momento per essere single. Eppure troppo spesso alle persone single viene ancora chiesto di difendere il loro status unico da un assalto di pari e parenti irritanti. Personaggi di spicco della politica e dei media hanno tutti a turno spacciato miti sul matrimonio e sull'individualità. Sposati, promettono, e vivrai una vita lunga, felice e sana, e non sarai mai più solo.

Analizzando decenni di ricerche scientifiche però, la Dott.ssa De Paulo ha potuto smascherare i miti della vita da single e mostrare quanto tutto ciò che sia stato sbandierato sui benefici del matrimonio e i pericoli del restare single sia grossolanamente esagerato o semplicemente sbagliato. Anche se i single sono vittime di trattamenti ingiusti sul posto di lavoro, del fisco, e dei pregiudizi ancora imperanti nelle società occidentali (per non parlare delle altre), i single vivono davvero felici e contenti. Superando tutti questi preconcetti, è possibile cercare di rispondere con chiarezza alla domanda che molti si pongono: "Quali segni indicano che sei un single di natura?" Se ne possono individuare ben 14. Alcuni si basano su dati di ricerca; altri sono solo ipotesi razionali che devono ancora essere sottoposte a test empirici. Ma tali criteri si applicano in egual modo a donne e uomini.

  1. La vita da single ti piace. Eccome se ti piace.
  2. Beh, non è proprio vero. In realtà, se il resto del mondo non pensasse che fosse così strano da ammettere, sarebbe ancora più incarnata la questione: tu ami la tua vita da single.
  3. La solitudine non è un grosso problema per te. Trascorrere del tempo da solo non è qualcosa che temi; è qualcosa che assapori.
  4. Non permetti che l’idea di vita sociale ti sia imposta. Forse i tuoi amici contano più per te che per chiunque altro. Forse anche i tuoi parenti. Forse non vuoi che il sabato sera sia una serata da appuntamenti o da caccia selvaggia. Forse ti piace uscire in gruppi numerosi. Forse ti piacciono i ritrovi più intimi, in cui "intimo" non è solo una parola educata per indicare “dove fare sesso”, ma può significare qualcosa di più importante e più profondo. Forse vuoi che il tuo tempo con le altre persone sia maggiore, o forse vuoi che sia ridotto. Sei un single naturale se stai vivendo la vita sociale che meglio si adatta a chi sei veramente, e se la tua vita sociale non si traduce nell’imperativo standard "trova qualcuno e sposati".
  5. Ti diverti a gestire molte attività e sfide da solo. Ciò non significa che vorresti sempre fare tutto da solo, ma che ti godi la tua autosufficienza.
  6. Hai un senso di autoefficacia - la convinzione che tu abbia le capacità o le conoscenze per fare ciò che ti serve, o che puoi svilupparle e probabilmente ti divertirai a farlo.
  7. Quando hai bisogno di prendere decisioni (comprese quelle piccole di vita quotidiana o quelle importanti sulle principali scelte di vita), non pensi che sia tragico che non ci sia una persona che prenda sempre queste decisioni con te. Tu vuoi o non vuoi pareri da altri, ma alla fine sei felice di avere l'ultima parola.
  8. Se non dovessi mai avere un altro appuntamento galante, saresti molto felice, e non perché hai già trovato "quello giusto". Ci sono anche single incalliti che amano avere appuntamenti romantici, ma semplicemente non vogliono che si trasformino in una vita matrimoniale.
  9. Se tu fossi di fronte al termine di una seria relazione amorosa, forse ti sentiresti triste o ferito; ma potresti anche sentirti sollevato, perché ora puoi tornare alla vita che ti sembra più giusta.
  10. Sei al top della tua vita, o lo saresti se solo riuscissi a metterti alle spalle i pregiudizi e le stigma delle masse “matrimonio-maniacali” (quelli del matrimonio a tutti i costi) e ammettessi a te stesso che davvero vuoi essere single.
    Per esempio:    
    • Persegui le tue passioni, qualunque cosa tu trovi coinvolgente, eccitante o significativo: viaggi, sport, aiuto agli altri, attività intellettuali, attività artistiche, partecipazione civica, apprendimento di nuove cose, sviluppo di nuove competenze, ecc. - tu ne fai una parte della tua vita. Puoi farlo con gioia e senza sensi di colpa.     
    • Il posto dove vivi non è un disastro, a meno che tu non lo voglia (quando, ad esempio, dedicare tanto tempo a pulire non è tra i primi posti nella lista delle tue cose).     
    • Forse ti interessano il cibo, la cucina e il divertimento, e forse no; in entrambi i casi, è una scelta che hai fatto su come vuoi vivere.
  11. Vuoi che il tuo lavoro sia significativo. Certo, i bei soldi e le opportunità di avanzamento di carriera potrebbero essere allettanti, ma sicuramente non farai lavori che odi.
  12. Quando le persone a cui tieni decidono di sposarsi, pensi che sia una buona scelta di vita per loro, ti senti felice per loro. Il loro matrimonio non è un'esperienza dolorosa per te, perché non è la scelta che vuoi per te stesso. Non sei invidioso; hai la vita che vuoi (Se gli sposi successivamente ti abbandonano, perché ora sono nell’esclusivo Club delle coppie sposate e non socializzeranno più con le persone single, puoi sentirti dispiaciuto ma continuerai ad essere un single di natura).
  13. Quando qualcuno ti chiede se sei sposato e hai superato l'età in cui pensano che dovresti sposarti, sai cosa si stanno chiedendo: cosa c'è di sbagliato in te? Quello che non sanno è quello che ti stai chiedendo tu: cosa c'è di sbagliato in TE che credi che tutti vogliano sposarsi, e se non lo fanno, c'è qualcosa di sbagliato in loro?
  14. Stai vivendo la vita migliore, più autentica, più appagante e più significativa per te. Se sei un single naturale, quella vita è una vita da single. Stai vivendo la tua vita migliore, anche se le altre persone non riescono a capirlo. Complimenti! Sei fantastico o fantastica.

Tutto questo ti suona familiare? Dovrebbe. Se sei un single nel cuore.

FONTI
Bella De Paulo, Singled Out: How Singles Are Stereotyped, Stigmatized, and Ignored, and Still Live Happily Ever After, Ottobre 2007

Dott. Massimo Amabili
Psicologo e Psicoterapeuta Ascoli Piceno e Teramo

Che cosa fa lo psicologo?

Facebook

Instagram

Instagram

Articoli recenti